The Sunset Boulevard
Attenzione!

Il forum potrebbe contenere un linguaggio e del materiale adatto ad un pubblico adulto.

La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 8:57 pm

Spugnaviola ha scritto:Il problema dell'Italia è che i giovani vengono trattati da deficienti, sempre e da chiunque.

Però, alla fine fine, quando penso all'Inghilterra penso sempre a quei piedi in infradito sporchi di fango, a novembre.. e allora mi dico, si sta bene in Italia.

Forse sono pazza ma lo penso davvero...

Però preferisco infradito e piedi sporchi e tolleranza, a perfezione esteriore e chiusura mentale se proprio fossi forzata a scegliere.

Poi chiaro, io ancora dopo 17 anni non mi sono abituata ai vestitini di viscosa sotto cappotti invernali, senza calze e al Sunday roast tutto in un piatto. E preferisco non abotuarmici mai z
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Spugnaviola il Gio Dic 07, 2017 9:26 pm

Ma si Madda, non è per i piedi sporchi. È quello che ci leggo dietro... Ma io sto (già) invecchiando male..
avatar
Spugnaviola
Quasi famoso
Quasi famoso

Messaggi : 3322

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Spugnaviola il Gio Dic 07, 2017 9:28 pm

Maddaonfire ha scritto:
Spugnaviola ha scritto:E poi arrivo qui, vedo li agenti che minacciano di non far entrare gli italiani per qualche strappo sulla carta di identità e confermo..

Beh la carta d’identità italiana è una delle più falsificate.

E allora che la dichiarino illegale per i viaggi verso UK. Ma se no non devono rompere il cazzo...
Cmq questo problema è legato al senso di potere che ha la gente quando indossa uniformi.
avatar
Spugnaviola
Quasi famoso
Quasi famoso

Messaggi : 3322

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Ven Dic 08, 2017 10:37 am

Spugnaviola ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Spugnaviola ha scritto:E poi arrivo qui, vedo li agenti che minacciano di non far entrare gli italiani per qualche strappo sulla carta di identità e confermo..

Beh la carta d’identità italiana è una delle più falsificate.

E allora che la dichiarino illegale per i viaggi verso UK. Ma se no non devono rompere il cazzo...
Cmq questo problema è legato al senso di potere che ha la gente quando indossa uniformi.


Ma infatti trovo sorprendente che non vi abbiano chiesto il passaporto, che per loro e` molto piu` veloce e accurato da controllare. Io non la uso mai, abche perche` con l'e passport ci metti 1/3 del tempo se l'e gate funziona.

Sul potere delle uniformi ti do ragione, ma se devo essere sincera non ho mai avuto problemi qui, anzi io i border agents (che comunque non sono polizia o militari, ma civili) li ho sempre trovati cordiali e gentili, molto di piu` di quei cafoni della Polizia di Frontiera che spesso trovo in Italia.

avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Elizabeth il Ven Dic 08, 2017 5:41 pm

Quella c`é ovunque solo che gli italiani in media esprimono di piú quello che i popoli del nord pensabo solo. É bello vivere in un paese che riconosce i tuoi diritti nonostante quello che possono pensare le persone, ma io mi sento a disagio a farmi coccolare fuori mentre a casa c`é cosí tanto da fare. Ma é una sensazione mia personale.
avatar
Elizabeth
Admin

Messaggi : 2796

Vedi il profilo dell'utente http://thesunsetboulevard.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da blake1987 il Sab Dic 09, 2017 1:13 am

Maddaonfire ha scritto:GRazie Demian.
Propenderei anche io per un’istruzione privata anglosassone.

È una scelta dura. Difficile e piena di rimorsi e rimpianti.


propenderesti per una educazione privata anglosassone?

caspita...è una soddisfazione vedere come hai accolto il suggerimento che ti feci tempo fa via mail! Smile
avatar
blake1987
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 627

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Yumiki il Sab Dic 09, 2017 3:11 am

in generale, credo che si notino molto di più le persone che odiano e discriminano. Sono quelle che aprono più spesso la bocca. Che si sentono di dover dimostrare qualcosa.
Le persone che amano invece non hanno tempo di star li a parlare/dichiarare/puntare il dito. Loro solitamente agiscono.

Tutto può assumere un aspetto positivo o negativo. [/quote]
Sono d'accordo con te. Ti faccio un esempio che secondo me c'entra qualcosa...ho un ristorante, come sapete tutti. In questo periodo lavoriamo molto, ed è normale che su 144 persone in un giorno e mezzo, tutti non li puoi accontentare. Ecco, secondo te, quanti di quelli contenti hanno scritto su Tripadvisor e quanti scontenti?

Yumiki
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 454
Età : 35

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Elizabeth il Sab Dic 09, 2017 3:46 am

A me non piacciono ne l'educazione anglosassone ne quella tedesca...credo invece che dovremmo sistemare quella italiana, attualizzarla un po' e sarebbe ottima.
avatar
Elizabeth
Admin

Messaggi : 2796

Vedi il profilo dell'utente http://thesunsetboulevard.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Spugnaviola il Sab Dic 09, 2017 9:01 am

Maddaonfire ha scritto:
Spugnaviola ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Spugnaviola ha scritto:E poi arrivo qui, vedo li agenti che minacciano di non far entrare gli italiani per qualche strappo sulla carta di identità e confermo..

Beh la carta d’identità italiana è una delle più falsificate.

E allora che la dichiarino illegale per i viaggi verso UK. Ma se no non devono rompere il cazzo...
Cmq questo problema è legato al senso di potere che ha la gente quando indossa uniformi.


Ma infatti trovo sorprendente che non vi abbiano chiesto il passaporto, che per loro e` molto piu` veloce e accurato da controllare. Io non la uso mai, abche perche` con l'e passport ci metti 1/3 del tempo se l'e gate funziona.

Sul potere delle uniformi ti do ragione, ma se devo essere sincera non ho mai avuto problemi qui, anzi io i border agents (che comunque non sono polizia o militari, ma civili) li ho sempre trovati cordiali e gentili, molto di piu` di quei cafoni della Polizia di Frontiera che spesso trovo in Italia.


Non è successo a me ma alla persona che era accanto a me. Io comunque ho sempre.viaggiato con la ID e non ho ancora un passaporto perché fino ad ora non mi è mai servito. Dovrò farmelo. Ma ripeto, se per legge è accettata la carta di identità... Che spingano!
avatar
Spugnaviola
Quasi famoso
Quasi famoso

Messaggi : 3322

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Sab Dic 09, 2017 9:37 am

blake1987 ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:GRazie Demian.
Propenderei anche io per un’istruzione privata anglosassone.

È una scelta dura. Difficile e piena di rimorsi e rimpianti.


propenderesti per una educazione privata anglosassone?

caspita...è una soddisfazione vedere come hai accolto il suggerimento che ti feci tempo fa  via mail!  Smile

Si, e non tanto per il sistema educativo in se , ma per i principi di tolleranza e rispetto che vengono insegnati sin da tenera età .
Poi Vorrei che mio figlio cresca comunque in un ambiente internazionale.

Tu sei una persona intelligente, il problema è che non credo molto in te stesso.... e non ho ancora capito perché:-/

avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Sab Dic 09, 2017 9:59 am

Elizabeth ha scritto:A me non piacciono ne l'educazione anglosassone ne quella tedesca...credo invece che dovremmo sistemare quella italiana, attualizzarla un po' e sarebbe ottima.

Il sistema della scuola primaria è di gran lunga migliore qui. E come ho detto sopra apprezzo particolarmente il senso di inclusione , rispetto, cooperazione e tolleranza che insegnano. Inoltre hanno inserito materie come coding , drama , storia delle religioni e molto sport. E mio figlio frequenta un’accademia pubblica, non una scuola privata qui.

Il ciclo secondario e l’università la trovo fatta meglio in America e/o Italia, ma quando arrivano a quell’eta I ‘danni’ ormai son fatti...

Comunque concordo che la scuola italiana vada migliorata, purtroppo però non vedo nessuno farne una priorità.
E non è certo qualcosa che cambi in 5 anni.
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Sab Dic 09, 2017 10:00 am

Spugnaviola ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Spugnaviola ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Spugnaviola ha scritto:E poi arrivo qui, vedo li agenti che minacciano di non far entrare gli italiani per qualche strappo sulla carta di identità e confermo..

Beh la carta d’identità italiana è una delle più falsificate.

E allora che la dichiarino illegale per i viaggi verso UK. Ma se no non devono rompere il cazzo...
Cmq questo problema è legato al senso di potere che ha la gente quando indossa uniformi.


Ma infatti trovo sorprendente che non vi abbiano chiesto il passaporto, che per loro e` molto piu` veloce e accurato da controllare. Io non la uso mai, abche perche` con l'e passport ci metti 1/3 del tempo se l'e gate funziona.

Sul potere delle uniformi ti do ragione, ma se devo essere sincera non ho mai avuto problemi qui, anzi io i border agents (che comunque non sono polizia o militari, ma civili) li ho sempre trovati cordiali e gentili, molto di piu` di quei cafoni della Polizia di Frontiera che spesso trovo in Italia.


Non è successo a me ma alla persona che era accanto a me. Io comunque ho sempre.viaggiato con la ID e non ho ancora un passaporto perché fino ad ora non mi è mai servito. Dovrò farmelo. Ma ripeto, se per legge è accettata la carta di identità... Che spingano!

Be certo. Ma vedrai che succederà
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da blake1987 il Sab Dic 09, 2017 11:42 pm

MaddafromKansas ha scritto:
blake1987 ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:GRazie Demian.
Propenderei anche io per un’istruzione privata anglosassone.

È una scelta dura. Difficile e piena di rimorsi e rimpianti.


propenderesti per una educazione privata anglosassone?

caspita...è una soddisfazione vedere come hai accolto il suggerimento che ti feci tempo fa  via mail!  Smile

Si, e non tanto per il sistema educativo in se , ma per i principi di tolleranza e rispetto che vengono insegnati sin da tenera età .
Poi Vorrei che mio figlio cresca comunque in un ambiente internazionale.

Tu sei una persona intelligente, il problema è che non credo molto in te stesso.... e non ho ancora capito perché:-/


"Tu sei una persona intelligente, il problema è che non credo molto in te stesso.... e non ho ancora capito perché:-/ "

bella mia, se tu non credi molto in me stesso e ancora non hai capito il perché, come posso capirlo io? Smile

cmq resta il fatto che quella mail mica la avevi letta! sta ancora lì a fare muffa, senza risposta Smile
pensa che, già tempo fa, pensavo all'ambiente che tuo figlio avrebbe frequentato, nell'ipotesi in cui vi foste trasferiti a Roma
i principi di tolleranza e rispetto me li hanno insegnati anche in una scuola pubblica non internazionale!

io penso che proprio nelle scuole della "Roma bene"
manchino alcuni "anticorpi" salutari
per quel dono che Pera definiva, infelicemente, "il meticciato"...
avatar
blake1987
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 627

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Miss K il Sab Dic 09, 2017 11:54 pm

Yumiki ha scritto:in generale, credo che si notino molto di più le persone che odiano e discriminano. Sono quelle che aprono più spesso la bocca. Che si sentono di dover dimostrare qualcosa.
Le persone che amano invece non hanno tempo di star li a parlare/dichiarare/puntare il dito. Loro solitamente agiscono.

Tutto può assumere un aspetto positivo o negativo.
Sono d'accordo con te. Ti faccio un esempio che secondo me c'entra qualcosa...ho un ristorante, come sapete tutti. In questo periodo lavoriamo molto, ed è normale che su 144 persone in un giorno e mezzo, tutti non li puoi accontentare. Ecco, secondo te, quanti di quelli contenti hanno scritto su Tripadvisor e quanti scontenti?[/quote]

Beh. Va così. Sono i rabbiosi che urlano. Quelli che non accontenteresti mai . Quelli che sembra vengano apposto per lamentarsi. Per dichiarare che qualcosa va male.
Chi è stato bene invece sta lì a gustarsi la serenità.

avatar
Miss K
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 459

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Dom Dic 10, 2017 12:55 am

blake1987 ha scritto:
MaddafromKansas ha scritto:
blake1987 ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:GRazie Demian.
Propenderei anche io per un’istruzione privata anglosassone.

È una scelta dura. Difficile e piena di rimorsi e rimpianti.


propenderesti per una educazione privata anglosassone?

caspita...è una soddisfazione vedere come hai accolto il suggerimento che ti feci tempo fa  via mail!  Smile

Si, e non tanto per il sistema educativo in se , ma per i principi di tolleranza e rispetto che vengono insegnati sin da tenera età .
Poi Vorrei che mio figlio cresca comunque in un ambiente internazionale.

Tu sei una persona intelligente, il problema è che non credo molto in te stesso.... e non ho ancora capito perché:-/


"Tu sei una persona intelligente, il problema è che non credo molto in te stesso.... e non ho ancora capito perché:-/ "

bella mia, se tu non credi molto in me stesso e ancora non hai capito il perché, come posso capirlo io?  Smile

cmq resta il fatto che quella  mail mica la avevi letta! sta ancora lì a fare muffa, senza risposta  Smile
pensa che, già tempo fa, pensavo all'ambiente che tuo figlio avrebbe frequentato, nell'ipotesi in cui vi foste trasferiti a Roma  
i principi di tolleranza e rispetto me li hanno insegnati anche in una scuola pubblica non internazionale!

io penso che proprio nelle scuole della "Roma bene"
manchino alcuni "anticorpi" salutari
per quel dono che Pera definiva, infelicemente, "il meticciato"...

Scuola internazionale, non scuola privata italiana.
Scuola inglese o americana, con studenti stranieri.
A mio figlio non servono gli anticorpi, viviamo ad Hackney non Chelsea. A mio figlio serve di mantenere L’apertura mentale e culturale con cui è cresciuto qui.

Sul resto evito proprio di commentare...
Lost in translation.
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da blake1987 il Dom Dic 10, 2017 1:02 am

no aspetta, per "anticorpi" faccio riferimento ad una altra cosa..
faccio riferimento a quanto avvenuto al liceo Virgilio

ci sono ambienti che, all'apparenza, sembrano più "evoluti", aperti mentalmente,

eppure io il maggior fermento e i migliori esempi di convivenza inter-razziale li ho visti in periferia

mentre episodi gravi hanno riguardato ambienti apparentemente "insospettabili"
avatar
blake1987
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 627

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Dom Dic 10, 2017 1:04 am

Ti rimando al mio post precedente.
Non manderei mai mio figlio in una scuola come il ‘Virgilio’. Parlo di qualcosa di completamente diverso.
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da blake1987 il Dom Dic 10, 2017 1:08 am

e allora scusami, ma faccio fatica a capire, non conosco scuole internazionali, a Roma, che non siano anche scuole private,
ma obiettivamente sono poco informato, così come non conosco Hackney, non sono mai stato a Londra Sad

io sono molto condizionato dalla mia leggera avversione per le scuole private..e parto un po' in quarta , mi si chiude la vena Smile

avatar
blake1987
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 627

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum