The Sunset Boulevard
Attenzione!

Il forum potrebbe contenere un linguaggio e del materiale adatto ad un pubblico adulto.

La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 10:02 am

è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da SenzaFrettaMaSenzaSosta il Gio Dic 07, 2017 10:21 am

Sono uno dei motivi per i quali vorrei andare ma qualcosa mi trattiene sempre...
avatar
SenzaFrettaMaSenzaSosta
Astro nascente
Astro nascente

Messaggi : 4909
Età : 26

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 10:25 am

SenzaFrettaMaSenzaSosta ha scritto:Sono uno dei motivi per i quali vorrei andare ma qualcosa mi trattiene sempre...

Fai bene a rimanere, se se ne vanno quelli che la pensano come te diventerà un paese senza speranza
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Demian il Gio Dic 07, 2017 10:33 am

Aspetta le elezioni e vedrai quanto diventa ancora più buia...
avatar
Demian
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 1249

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da SenzaFrettaMaSenzaSosta il Gio Dic 07, 2017 10:37 am

Madda, vorrei credere alle tue parole...Sto paese spesso la speranza te la succhia e ti risucchia...

avatar
SenzaFrettaMaSenzaSosta
Astro nascente
Astro nascente

Messaggi : 4909
Età : 26

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Stófele il Gio Dic 07, 2017 10:45 am

Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
Io resto convinto che la minoranza rumorosa e becera faccia molto più casino della maggioranza civile e silenziosa.
Poi sai: il paese perfetto non.esiste...
avatar
Stófele
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 701
Età : 92

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 11:00 am

Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
Io resto convinto che la minoranza rumorosa e becera faccia molto più casino della maggioranza civile e silenziosa.
Poi sai: il paese perfetto non.esiste...

Certo, ma forse è arrivato il momento che la maggioranza civile faccia un pochino più di rumore. Io vedo un’arretratezza spaventosa a volte.

Il paese perfetto non esiste. Però c’è il Canada girl ....

Scherzi a parte, io voglio tornare in Italia. Ho paura però di fare un danno a mio figlio.
Forse il segreto sta nel crearsi l’ambiente giusto ..
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 11:02 am

Demian ha scritto:Aspetta le elezioni e vedrai quanto diventa ancora più buia...


Mi dici la verità? Tu come ti trovi?
La tua esperienza crescendo in Italia è stata positiva?
Avresti preferito crescere in un’altro paese?
Non voglio farmi troppo i fatti tuoi, quindi sentiti libero di non rispondere. Ma per ovvi motivi mi interessa il tuo punto di vista.
Grazie
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 11:06 am

SenzaFrettaMaSenzaSosta ha scritto:Madda, vorrei credere alle tue parole...Sto paese spesso la speranza te la succhia e ti risucchia...



Lo so, e il mio dirtelo può anche sembrare ipocrita, essendomene appunto andata da tempo
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Stófele il Gio Dic 07, 2017 11:07 am

Maddaonfire ha scritto:
Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
Io resto convinto che la minoranza rumorosa e becera faccia molto più casino della maggioranza civile e silenziosa.
Poi sai: il paese perfetto non.esiste...

Certo, ma forse è arrivato il momento che la maggioranza civile faccia un pochino più di rumore. Io vedo un’arretratezza spaventosa a volte.

Il paese perfetto non esiste. Però c’è il Canada girl ....

Scherzi a parte, io voglio tornare in Italia. Ho paura però di fare un danno a mio figlio.
Forse il segreto sta nel crearsi l’ambiente giusto ..
Non credo che fare rumore sia la soluzione...sarebbe solo scendere al livello di quei poveri ignoranti. La maggioranza se si vuole guardare è ben presente. Se ci pensi gli italiani (popolo ignorante becero e razzista) è l'unico paese europeo che ha gestito pur tra mille difficoltà la questione migranti. La civilissima Gran Bretagna ha costruito un muro su suolo francese per respingerli ed è uscita dalla UE.
ripeto: la perfezione non.esiste.
avatar
Stófele
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 701
Età : 92

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 11:12 am

Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
Io resto convinto che la minoranza rumorosa e becera faccia molto più casino della maggioranza civile e silenziosa.
Poi sai: il paese perfetto non.esiste...

Certo, ma forse è arrivato il momento che la maggioranza civile faccia un pochino più di rumore. Io vedo un’arretratezza spaventosa a volte.

Il paese perfetto non esiste. Però c’è il Canada girl ....

Scherzi a parte, io voglio tornare in Italia. Ho paura però di fare un danno a mio figlio.
Forse il segreto sta nel crearsi l’ambiente giusto ..
Non credo che fare rumore sia la soluzione...sarebbe solo scendere al livello di quei poveri ignoranti. La maggioranza se si vuole guardare è ben presente. Se ci pensi gli italiani (popolo ignorante becero e razzista) è l'unico paese europeo che ha gestito pur tra mille difficoltà la questione migranti. La civilissima Gran Bretagna ha costruito un muro su suolo francese per respingerli ed è uscita dalla UE.
ripeto: la perfezione non.esiste.

Ma veramente lo UK ne ha presi diversi , ed è un paese dove la tolleranza è insegnata persino a scuola.

Io comunque per rumore non intendevo andare a lanciare lacrimogeni fuori da Libero.
Ma protestare e cercare di contrastare l’ondata Di ignoranza e intolleranza che sta pericolosamente prendendo piede in Italia.

avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Miss K il Gio Dic 07, 2017 11:18 am

Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?


in generale, credo che si notino molto di più le persone che odiano e discriminano. Sono quelle che aprono più spesso la bocca. Che si sentono di dover dimostrare qualcosa.
Le persone che amano invece non hanno tempo di star li a parlare/dichiarare/puntare il dito. Loro solitamente agiscono.

Tutto può assumere un aspetto positivo o negativo.
avatar
Miss K
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 459

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 11:20 am

Ok bene... però non mi avete ancora portato esempi concreti del contrario
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Miss K il Gio Dic 07, 2017 11:27 am

ci sono tante persone Madda che fanno del bene. basta vedere quante, fanno volontariato, quante aiutino gli altri. quanti gruppi di sostegno ci sono.
E' solo che queste persone, a differenza di chi si allarga con l'odio, restano in disparte. nascoste. Un po' perché non gli interessa, un po' perché questi gesti non fanno clamore, come invece succedere peri l suo contrario.
avatar
Miss K
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 459

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da SenzaFrettaMaSenzaSosta il Gio Dic 07, 2017 11:33 am

Madda io posso portati la mia esperienza diretta ed è vero che si notano molto di più quelli che odiano e discriminano, ma non credo che l'agire in silenzio di chi non lo fa sia un deterrente per i primi. Anzi...
Se la storia ci insegna qualcosa è nel silenzio anche di chi non ha odio dentro che prolifera il germe dell'odio, della violenza sociale in genere.
Quindi, sarà che sono pessimista, sarà che vivo fra l'altro una realtà diversa da quella che tu magari in Italia garantiresti a tuo figlio, ma io un figlio qui non so se lo farei crescere. Ci sono troppe variabili, incontrollabili al di là dell'educazione forte che gli si può dare, che fa sentire inermi.

Se fossi in te, rimarrei in UK. Lo farei crescere lì e poi la vecchiai te la puoi sempre passare in Italia, nel paese dei dinosauri girl


P.S.
Scusa se posso sembrare invadente con queste mie parole :*
avatar
SenzaFrettaMaSenzaSosta
Astro nascente
Astro nascente

Messaggi : 4909
Età : 26

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Stófele il Gio Dic 07, 2017 11:48 am

Maddaonfire ha scritto:
Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
Io resto convinto che la minoranza rumorosa e becera faccia molto più casino della maggioranza civile e silenziosa.
Poi sai: il paese perfetto non.esiste...

Certo, ma forse è arrivato il momento che la maggioranza civile faccia un pochino più di rumore. Io vedo un’arretratezza spaventosa a volte.

Il paese perfetto non esiste. Però c’è il Canada girl ....

Scherzi a parte, io voglio tornare in Italia. Ho paura però di fare un danno a mio figlio.
Forse il segreto sta nel crearsi l’ambiente giusto ..
Non credo che fare rumore sia la soluzione...sarebbe solo scendere al livello di quei poveri ignoranti. La maggioranza se si vuole guardare è ben presente. Se ci pensi gli italiani (popolo ignorante becero e razzista) è l'unico paese europeo che ha gestito pur tra mille difficoltà la questione migranti. La civilissima Gran Bretagna ha costruito un muro su suolo francese per respingerli ed è uscita dalla UE.
ripeto: la perfezione non.esiste.

Ma veramente lo UK ne ha presi diversi , ed è un paese dove la tolleranza è insegnata persino a scuola.

Io comunque per rumore non intendevo andare a lanciare lacrimogeni fuori da Libero.
Ma protestare e cercare di contrastare l’ondata Di ignoranza e intolleranza che sta pericolosamente prendendo piede in Italia.

Diversi non sono il numero che stiamo prrndendo e, gestendo noi. E la tolleranza Madda si insegna anche da noi, visto che le scuole sono piene di bimbi migranti o figli di migranti. Credimi! Non è così dilagante la cosa...è soli che ha risalto. 4 deficienti entrano in un centro pro migranti, leggono un comunicato e finiscobo su tv, social ecc ecc. Visibilità della madonna! Ma, sono andato a leggere ieri i dati, Forza Nuova non ha più dello 0,4%.
Se si vuole davvero levargli la terra sotto i piedi a sti qua non servono proteste o altro. Servono condizioni economiche dignitose, lavoro, possibilità di crescere. Perché il razzismo e la paura sguazzano nella povertà, la dove la gente fatica ad arrivare a fine mese se non alla terza settimana. Da che mondo è mondo le guerre le indicono i ricchi ma le fanno i poveri.
avatar
Stófele
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 701
Età : 92

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Demian il Gio Dic 07, 2017 12:26 pm

Maddaonfire ha scritto:
Demian ha scritto:Aspetta le elezioni e vedrai quanto diventa ancora più buia...


Mi dici la verità? Tu come ti trovi?
La tua esperienza crescendo in Italia è stata positiva?
Avresti preferito crescere in un’altro paese?
Non voglio farmi troppo i fatti tuoi, quindi sentiti libero di non rispondere. Ma per ovvi motivi mi interessa il tuo punto di vista.
Grazie

Penso che l'Italia abbia ancora una mentalità provincialotta su temi come quella dell'integrazione(vedi come sono riusciti a politicizzare il tema dello ius soli).
Non c'è la volontà di creare una società multietnica ma di ghettizzare anche le seconde e le terze generazioni in quel limbo dove non sai mai se sei carne o pesce.
A me è andata di lusso,sono cresciuto in un ambiente "protetto" ,frequentato scuole private dove mi hanno seguito con particolare attenzione...insomma proprio coccolato.
Credo che l'ambiente faccia tanto nonostante "fuori" possa essere più dura ma in questo puoi aiutarlo tu dandogli gli strumenti per affrontare certe situazioni,certi momenti delicati.
Crescere in Italia è ancora dura perchè bisogna fare i conti con le persone che ti guardano con diffidenza,alle signore che si stringono la borsetta ecc. Si tratta per lo più di persone anziane o adulte mentre quelli più giovani sono abituati e si fanno meno problemi.
Sicuramente l'Italia è una realtà più dura rispetto al cosmopolitismo londinese ma credo che si troverebbe bene anche qui se trovasse l'ambiente giusto.
avatar
Demian
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 1249

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 12:31 pm

GRazie Demian.
Propenderei anche io per un’istruzione privata anglosassone.

È una scelta dura. Difficile e piena di rimorsi e rimpianti.

avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 12:32 pm

Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:
Stófele ha scritto:
Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
Io resto convinto che la minoranza rumorosa e becera faccia molto più casino della maggioranza civile e silenziosa.
Poi sai: il paese perfetto non.esiste...

Certo, ma forse è arrivato il momento che la maggioranza civile faccia un pochino più di rumore. Io vedo un’arretratezza spaventosa a volte.

Il paese perfetto non esiste. Però c’è il Canada girl ....

Scherzi a parte, io voglio tornare in Italia. Ho paura però di fare un danno a mio figlio.
Forse il segreto sta nel crearsi l’ambiente giusto ..
Non credo che fare rumore sia la soluzione...sarebbe solo scendere al livello di quei poveri ignoranti. La maggioranza se si vuole guardare è ben presente. Se ci pensi gli italiani (popolo ignorante becero e razzista) è l'unico paese europeo che ha gestito pur tra mille difficoltà la questione migranti. La civilissima Gran Bretagna ha costruito un muro su suolo francese per respingerli ed è uscita dalla UE.
ripeto: la perfezione non.esiste.

Ma veramente lo UK ne ha presi diversi , ed è un paese dove la tolleranza è insegnata persino a scuola.

Io comunque per rumore non intendevo andare a lanciare lacrimogeni fuori da Libero.
Ma protestare e cercare di contrastare l’ondata Di ignoranza e intolleranza che sta pericolosamente prendendo piede in Italia.

Diversi non sono il numero che stiamo prrndendo e, gestendo noi. E la tolleranza Madda si insegna anche da noi, visto che le scuole sono piene di bimbi migranti o figli di migranti. Credimi! Non è così dilagante la cosa...è soli che ha risalto. 4 deficienti entrano in un centro pro migranti, leggono un comunicato e finiscobo su tv, social ecc ecc. Visibilità della madonna! Ma, sono andato a leggere ieri i dati, Forza Nuova non ha più dello 0,4%.
Se si vuole davvero levargli la terra sotto i piedi a sti qua non servono proteste o altro. Servono condizioni economiche dignitose, lavoro, possibilità di crescere. Perché il razzismo e la paura sguazzano nella povertà, la dove la gente fatica ad arrivare a fine mese se non alla terza settimana. Da che mondo è mondo le guerre le indicono i ricchi ma le fanno i poveri.

Molto vero. Il razzismo infatti si fomenta facilmente in ambienti poveri, culturalmente ed economicamente.
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 12:34 pm

SenzaFrettaMaSenzaSosta ha scritto:Madda io posso portati la mia esperienza diretta ed è vero che si notano molto di più quelli che odiano e discriminano, ma non credo che l'agire in silenzio di chi non lo fa sia un deterrente per i primi. Anzi...
Se la storia ci insegna qualcosa è nel silenzio anche di chi non ha odio dentro che prolifera il germe dell'odio, della violenza sociale in genere.
Quindi, sarà che sono pessimista, sarà che vivo fra l'altro una realtà diversa da quella che tu magari in Italia garantiresti a tuo figlio, ma io un figlio qui non so se lo farei crescere. Ci sono troppe variabili, incontrollabili al di là dell'educazione forte che gli si può dare, che fa sentire inermi.

Se fossi in te, rimarrei in UK. Lo farei crescere lì e poi la vecchiai te la puoi sempre passare in Italia, nel paese dei dinosauri  girl


P.S.
Scusa se posso sembrare invadente con queste mie parole :*

Ma figurati. Questa è una visione che ho anche io spesso, e che va a sbattere contro la mia idea di Italia che vorrei....


La pensione però mi sembra ancora così lontana snif
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da SenzaFrettaMaSenzaSosta il Gio Dic 07, 2017 2:03 pm

Il mio discorso va al di là delle ondate razziste, discriminatorie (spero sia stato chiaro). Le considero solo un effetto, ma non la causa.
È un paese vecchio anagraficamente, culturalmente e socialmente. Ma quel che è peggio è che non ha voglia di rinnovarsi.
Per questo attecchiscono così facilmente certi rigurgiti, per questo non da opportunità.
avatar
SenzaFrettaMaSenzaSosta
Astro nascente
Astro nascente

Messaggi : 4909
Età : 26

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Spugnaviola il Gio Dic 07, 2017 4:50 pm

Il problema dell'Italia è che i giovani vengono trattati da deficienti, sempre e da chiunque.

Però, alla fine fine, quando penso all'Inghilterra penso sempre a quei piedi in infradito sporchi di fango, a novembre.. e allora mi dico, si sta bene in Italia.

Forse sono pazza ma lo penso davvero...
avatar
Spugnaviola
Quasi famoso
Quasi famoso

Messaggi : 3322

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da ratTomago il Gio Dic 07, 2017 5:50 pm

Maddaonfire ha scritto:è questa ignoranza dilagante che fomenta odio e discriminazione.

Fatemi cambiare idea, dai.
Per voi è davvero così buia? O sono io ad essere pessimista?
ma no, è la politica dell'alternanza, è il momento dei governi di destra.
avatar
ratTomago
Quasi famoso
Quasi famoso

Messaggi : 2151
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Spugnaviola il Gio Dic 07, 2017 8:40 pm

E poi arrivo qui, vedo li agenti che minacciano di non far entrare gli italiani per qualche strappo sulla carta di identità e confermo..
avatar
Spugnaviola
Quasi famoso
Quasi famoso

Messaggi : 3322

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da MaddafromKansas il Gio Dic 07, 2017 8:48 pm

Spugnaviola ha scritto:E poi arrivo qui, vedo li agenti che minacciano di non far entrare gli italiani per qualche strappo sulla carta di identità e confermo..

Beh la carta d’identità italiana è una delle più falsificate.
avatar
MaddafromKansas
Talento esordiente
Talento esordiente

Messaggi : 493

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La cosa che più mi spaventa del ritornare in Italia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum